Fair Transport for Europe: Tappa a Bologna lunedì 25 marzo 2019 @ Aeroporto Bologna + Stazione Bologna C.le

I trasporti europei sono in pericolo. La concorrenza sleale e le pratiche commerciali scorrette danneggiano la qualità dei servizi, minano i diritti dei lavoratori e aumentano i rischi per la sicurezza di tutti.

Il dumping sociale colpisce i lavoratori dei trasporti in tutta Europa: 

I lavoratori inviati in altri paesi sono spesso pagati meno dei lavoratori locali • Orari pericolosamente lunghi, in quanto i datori di lavoro e i governi ignorano le norme sui tempi di riposo • Posti di lavoro distrutti dalla concorrenza sleale basata sul costo e non sulla qualità • Le imprese internazionali selezionano i contratti di lavoro più economici, lasciando i lavoratori senza un chiaro accesso all’assistenza sanitaria e alla sicurezza sociale • Lavoratori costretti ad accettare contratti a breve termine e precari • Subappalto costante, lavoro interinale e falso lavoro autonomo – si rompe il legame tra il personale e i datori di lavoro.

La nostra visione del trasporto equo in Europa:

I politici e i governi dovrebbero sostenere servizi di trasporto di alta qualità, non la tanta fretta nel tagliare i costi • Le norme e i regolamenti devono proteggere i lavoratori e le imprese dalla concorrenza sleale • La nuova Autorità europea del lavoro deve avere il potere di indagare e fermare gli abusi sui lavoratori internazionali • Dobbiamo rafforzare i sistemi di trasporto pubblico, per fornire servizi accessibili e di qualità a tutti i cittadini • La violenza di genere sul posto di lavoro deve cessare – passeggeri, colleghi e dirigenti devono essere ritenuti responsabili.

Non possiamo permettere che il dumping sociale distrugga posti di lavoro di qualità. Se restiamo uniti possiamo costruire un trasporto equo in Europa.

 

LOTTIAMO PER LA DIGNITÀ SUL LAVORO!

STAFFETTA FAIR TRANSPORT – BOLOGNA 25 MARZO 2019

ore 10,30-11,30 • presidio lavoratori presso Partenze Aeroporto di Bologna

ore 11,00 • conferenza stampa presso Aeroporto di Bologna

ore 13,30-14,30 • presidio davanti alla Stazione di Bologna C.le